ORARI: lunedì, mercoledì e giovedì
dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 18:00

News

Mugabe non può rappresentare la buona volontà dell’Oms
Mugabe non può rappresentare la buona volontà dell’Oms

La verità è più strana della finzione, perché la finzione deve essere plausibile. La realtà non ha questo tipo di vincoli e produce spesso eventi che in un romanzo non sarebbero mai credibili. Come la decisione presa il 19 ottobre di nominare Robert Mugabe presidente dello Zimbabwe nuovo ambasciatore di buona volontà per l’Organizzazione mondiale della sanità.

Il nuovo capo dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha dichiarato di nutrire la speranza che il presidente dello Zimbabwe possa “influenzare i suoi pari nella regione” affinché pongano una maggiore attenzione alla sanità, ma Mugabe non ha poi tutti questi pari.

Mugabe è al potere dal 1980, ed è a tutti gli effetti un presidente a vita, mentre i paesi vicini, con l’esclusione dell’Angola, sono democrazie più o meno funzionali. Tutti, ancora una volta tranne l’Angola, garantiscono ai loro cittadini un’assistenza sanitaria migliore di quella fornita in Zimbabwe. Non buona, ma superiore.

 

link alla notizia completa: https://www.internazionale.it/opinione/gwynne-dyer/2017/10/25/mugabe-oms

Ti è piaciuta questa news?

Condividila sul tuo social preferito :)