ORARI: lunedì, mercoledì e giovedì
dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 18:00

News

Certificazione COMLINT in Comunicazione e mediazione interlinguistica ed interculturale
Certificazione COMLINT in Comunicazione e mediazione interlinguistica ed interculturale

La COMLINT è una certificazione delle competenze in comunicazione e mediazione interlinguistica e interculturale e rappresenta un titolo culturale dell’università.

La prova COMLINT è stata elaborata al fine di:

• proporre un riconoscimento della figura del mediatore in Italia a livello nazionale;

• proporre uno standard di uniformazione delle competenze del mediatore in Italia;

• offrire una certificazione delle competenze anche agli stranieri presenti sul territorio che siano esclusi dai percorsi universitari per questioni di titoli di accesso o convalidazione degli stessi.

Per realizzarla sono stati presi in considerazione alcuni aspetti che secondo la scuola veneziana caratterizzano la mediazione:

• facilitazione della comunicazione: tecniche e strategie;

• comunicazione interculturale: aspetti, valori e abilità relazionali.

È possibile frequentare un corso propedeutico e facoltativo finalizzato a fornire le basi per il superamento della certificazione COMLINT.


IL CORSO

Il corso è finalizzato esclusivamente a dare le basi per il superamento dell'esame COMLINT e ha una durata complessiva di 16 ore frontali. Gli argomenti proposti sono presentati in forma teorica e pratica sulla base delle tipologie delle prove d'esame.

Il corso non è un corso di formazione e non dà diritto a CFU o a punteggio per le graduatorie dei docenti. Verrà rilasciato un certificato di frequenza per giustificare l'eventuale permesso da parte del datore di lavoro.

Prossimo corso propedeutico: sabato 17 giugno e domenica 18 giugno 2017

Sede del corso: Associazione Culturale Accademia Nicolaiana, via Principe Amedeo 257-259, 70123 Bari.

Il corso verrà attivato con un minimo di 10 iscritti.


Programma

Sabato 17 giugno 2017

9.00 - 11.00 la comunicazione interculturale

11.00 - 11.15 pausa

11.15 - 13.00 il modello di comunicazione interculturale e il modello di mediazione della scuola veneziana

13.00 - 14.00 pausa pranzo

14.00 - 16.00 aspetti verbali, non verbali e valori culturali di fondo

16.00 - 16.15 pausa

16.15 - 18.00 le abilità relazionali e presentazione dell'esame


Domenica 18 giugno 2017

9.00 -11.00 teorie di riferimento sulla mediazione e riferimenti normativi

11.00 - 11.15 pausa

11.15 - 13.00 tecniche e strategie di mediazione

13.00 - 14.00 pausa pranzo

14.00 - 16.00 presentazione della prova e analisi dei casi

16.00 - 16.15 pausa

16.15 - 18.00 analisi di casi


I DOCENTI DEL CORSO:

I formatori del laboratorio hanno tutti formazione ed esperienza nei temi della comunicazione e della mediazione interlinguistica ed interculturale


COSTI

Il costo del corso di formazione propedeutico e della prova di certificazione è pari a 302 euro, comprensivi di marca da bollo.


MODALITÀ DI PRE ISCRIZIONE

La domanda di iscrizione è disponibile al seguente link:

https://goo.gl/forms/yIUR2IL6SuSAU0ZI3

La domanda va compilata entro il 4 giugno 2017


MODALITÀ DI PAGAMENTO

Una volta raggiunto il numero minimo di partecipanti, non oltre il 4 giugno, l’Università invierà l’Iban per il pagamento e l’invio di una scheda di iscrizione e privacy. Il pagamento sarà da effettuarsi entro il 10 di giugno 2017.


STRUTTURA DELLA PROVA

La prova si compone di cinque parti, tre scritte e due orali. Tanto le sezioni scritte quanto quelle orali si focalizzano su aspetti di teoria e pratica relativi alla facilitazione della comunicazione o alla comunicazione interculturale. La prova è stata testata, con una sperimentazione pilota che ha coinvolto 100 candidati. I candidati potranno scegliere di analizzare i casi di mediazione che afferiscono all'ambito socio- educativo, socio-sanitario o SPRAR ed accoglienza.

La parte scritta è comprensiva di tre sezioni ognuna afferente ad un tema specifico:

1. teoria e pratica della mediazione

2. analisi di un intervento di mediazione

3. commento critico su caso autentico di mediazione

La parte orale, invece, è costituita da due sezioni anche in questo caso afferenti ad ambiti tematici specifici:

4. la competenza comunicativa interculturale

5. analisi e commento critico di un intervento di mediazione.


Requisiti di ammissione

I requisiti per essere ammessi sono:

• per i madrelingua italiani possedere una laurea triennale o magistrale, possedere certificazione B2 della lingua/delle lingue per cui si lavora o ci si candiderà come mediatori.

Si precisa tuttavia che la prova sarà interamente in lingua italiana

• per i madrelingua stranieri comprendere l’italiano funzionale alla realizzazione della prova e allo studio dei materiali e all’espletamento del colloquio orale.

Si precisa inoltre che i madrelingua stranieri che posseggano certificazione B2 di altre lingue diverse dalla madrelingua, dovranno presentare documentazione il giorno della prova.


Valutazione

La valutazione, espressa in centesimi, è effettuata da una commissione del laboratorio LabCom dell'Università Ca' Foscari di Venezia ed è insindacabile. Vengono valutati solo gli elaborati che contengono lo svolgimento di tutte le singole sezioni che compongono la prova (3 scritte e 2 orali).

Una valutazione negativa può dipendere da risposte incomplete o errate oppure da una competenza linguistica non adeguata ad insindacabile parere della commissione.

Per i madrelingua non italiani si specifica che il livello di conoscenza della lingua italiana della prova non verrà valutato se non nel caso in cui questo renda incomprensibile l'elaborato.

Ogni sezione della prova conferirà un massimo di 20 punti per un totale di 100. La prova si supera con 60 punti su 100.


Comunicazione dei risultati dell'esame

I risultati dell'esame saranno comunicati possibilmente entro due mesi. In caso di esito positivo la certificazione con il punteggio totale sarà spedita via posta al domicilio indicato nella scheda di iscrizione.

In caso di esito negativo i candidati riceveranno via mail la comunicazione che l'esame non è stato superato.


L’ESAME

L'esame verrà effettuato il giorno sabato 7 ottobre 2017 e si svolgerà con il seguente orario:

• dalle ore 8.30 alle 9.00: accoglienza e registrazione

• dalle 9:00 alle 14.00: esame

Sede dell'esame: Associazione Culturale Accademia Nicolaiana, via Principe Amedeo 257-259, 70123 Bari.


Bibliografia di base.

Si indicano i seguenti testi come bibliografia di base in preparazione alla prova di certificazione.

• Balboni P.E., Caon F. (2015), La comunicazione interculturale, Marsilio: Venezia.

• Brichese A., Tonioli V. (2017), Il mediatore interlinguistico ed interculturale e il facilitatore linguistico: natura e competenze, Marsilio: Venezia.


Per approfondimenti.

• Castiglioni M. (1997), La mediazione linguistico-culturale. Principi, strategie, esperienze, FrancoAngeli: Milano.

• Favaro G. (2001), I Mediatori linguistici e culturali nella scuola, EMI: Bologna.

• Gavioli L. (a cura di), (2009), La mediazione linguistico-culturale. Una prospettiva interazionista, Guerra: Perugia.

• Luatti L. (2011), Mediatori Atleti dell’Incontro. Luoghi, modi e nodi della mediazione interculturale, Vannini Editrice: Gussago.


Responsabile Scientifico

Dott. Fabio Caon

fabiocaon@unive.it


Responsabili Organizzative

Dott.ssa Annalisa Brichese

Dott.ssa Rossella Scatamburlo

Dott.ssa Valeria Tonioli

labcom@unive.it


Per informazioni:

LabCom/Ca’ Fosacri: labcom@unive.it

AassociazioneCulturale Accademia Nicolaiana, Bari. Tel. 3397332037 - 0809184845.

Email: accademianicolaiana@gmail.com

 

 

Ti è piaciuta questa news?

Condividila sul tuo social preferito :)